Prestar le dita.

Mesi fa s’erano cominciati due pensieri che qualche giorno fa si son conclusi e son poesie.

Io gli ho prestato solo le dita…

ve le regalo, sperando sian gradite!

**************

QUANDO…

Quando non avrai bisogno del mio calore sul tuo seno

…allora ci ameremo.

Quando non ci saremo persi l’universo per starci accanto

…allora ci ameremo.

Quando farai l’amore con un altro uomo ed io ne sarò felice

…allora mi avrai amato.

Quando sarò solo cielo e guardando nuvole e nubi mi vedrai

…allora mi amerai.

Quando tornerò ad esser terra e mi seminerai, finalmente cresceranno figli.

Quando… sarà adesso, ci saremo amati.

Se continueremo a bramare possesso resteremo dei poveri mortali,

proprio come gli eroe greci che vivevano per la gloria

senza aver mai avuto la gioia di saper vivere per davvero.

L’uomo non matura, s’aggrappa.

Al lavoro, alla compagna, all’amante, al tempo, alla squadra…

L’uomo così non vive s’avvicina passo dopo passo alla morte.

Tu sei donna regalati la vita non lasciare che queste sian solo parole.

******** 

Te la strappano via con le unghie, affinché i brandelli di carne ancora pulsanti smettano di vibrare.

Perché non c’è realtà più controllabile di chi ne è privo.

La tengono a bada con giochi, con il lavoro,

con una moglie e con un marito, persino coi figli,

con la noia, col tg, con l’auto nuova fiammante, e te la fanno scordare.

LA VOGLIA.

La tua voglia di vivere e amare senza dogmi da rispettare,

cerchi da quadrare, e sbarre da segare.

Ma solo con l’immenso desideriodi farsi prendere e lasciarsi andare.

Annunci

2 Risposte to “Prestar le dita.”

  1. Autostima, Visita Ispettiva, Cabaret. Ho ucciso la madre senza accorgermene… cazzo! « L’Eco Blog Decrescente a tutto G.a.s. di Arcano Sobrio Equo Felice Bio Pennazzi Says:

    […] però devo finire un paio di raccolte di poesie e Glauco Besozzi. Poi apro la mia libreria on line e sarete finalmente liberi di pagare la mia […]

  2. Autostima, Visita Ispettiva, Cabaret. Ho ucciso la madre senza accorgermene… cazzo! « L’Eco Blog Decrescente a tutto G.a.s. di Arcano Sobrio Equo Felice Bio Pennazzi Says:

    […] però devo finire un paio di raccolte di poesie e Glauco Besozzi. Poi apro la mia libreria on line e sarete finalmente liberi di pagare la mia […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: