il Nonalogo dei RockeR

Motto RockeR 
Chiudo la parentesi dedicata al “Rock & Rolla Baby so far alone in the Sky with some were over the rainbow tonight” con il Codice Morale dei RockeR che ne traccia il profilo spirituale.
il Nonalogo dei RockeR:

01. Non ringraziare mai, appena ti è possibile manda Affanculo !! Se hai il palato tanto intasato da non riuscire a proferir parola rutta, se ruttare non ti è dolce, non perché faresti cadere il tuo bolo nel piatto di chi hai di rimpetto ma perché un simile spreco ti turba, scorreggia. Se vuoi essere plateale inclinati su un fianco e pettina colla riga di lato il commensale che ti sta in parte, se invece vuoi meglio gustar l’aroma, rimani colle chiappe adese alla seduta in modo che la nube corra lungo la schiena e arrivata all’altezza del muso soffiala sulla tavola ripartendola per bene sui piatti dei fortunati tuoi compari.

02. Per dimostrare il tuo valore, durante il pasto non sollevare il cranio più di 10 cm dal piatto, e se ti è possibile non usare le mani. Se al tuo posto trovi delle posate informati con garbo su chi le abbia lì appoggiate, quindi malmenalo senza ritenuta d’acconto.

03. Mangia un limone intero con noccioli e buccia, spirito e tazza ti ringrazieranno.

04. Mangia carne, possibilmente cruda, e bevi birra, possibilmente Bavaria o Raffo.

05. Sputa a fiocco, ciambella e yo-yo, fa come meglio credi ma sigilla il globo col tuo marchio.

06. Ogni mattina appena sveglio estraiti dalla nasca un minatore, non stare a denudarlo tutto, quanto meno rimuovigli scarpe antinfortunistiche, piccone, torcia ed elmetto, che contundono, poi lanciatelo sulla lingua e strofinatelo sul palato, ti darà più energia di una bevuta di uovo crudo e di un morso di lievito di birra, per non parlare del sapore.

06 Bis. Snaricia tappando alternativamente gli sfinteri nasali, se possibile sulla manica dei passanti, se proprio non ti riesce beccagli almeno la borsa.

07. Prima di coricarti piscia controvento, scalzo ed in bermuda, son concessi anche i sanculotti, bada che il folto pelo delle gambe sia ben arricciato, se così non fosse prima bigodinalo, quando le goccioline sono ben salde sulla setola puoi finalmente sbatterti nella branda, se disponi di una gonza ed è già lunga sul materasso falle sentire l’umido, l’inebriamento ti garantirà una chiavata memorabile.

08. Caga dove capita, il mondo ha bisogno di ricordare quanta merda c’è in giro. Se sei davvero duro pulisciti con in dorso d’uno scoglio. Se non scorgi scogli nelle vicinanze, parti a piedi seduta stante per un viaggio alla volta di esso; così, scalzo, su due piedi ed il deretano sozzo, la tua vita avrà un implemento onirico che le sirene arrivato ammar (al mare) ti concederanno le loro grazie senza battere ciglio e coda. La leggenda dei Rocker narra di un giovane Rocker che in una vacanza Greca si dedicò a questa gaudente prassi e accoppiosi multiple volte con tutte le figlie di Tritone.

09. Siccome siamo veramente duri, alle prove di resistenza “Jur Brinnell” scassammo tutte le apparecchiature, contro tendenza e figli di Bucchina, il decalogo non è decalogo ma Nonalogo.

Annunci

Una Risposta to “il Nonalogo dei RockeR”

  1. Cambierà « ArcanoPennazzi DecrescitaFelice Transition GAS EquoSolidal Bio Energia Allegria! Says:

    […] dice quel saggio, dai toni delicati e profetici, del mio Amico RockeR Tenente Murena, preparatevi perché è […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: