Il Cane

http://www.youtube.com/watch?v=Pb4oz405nhw

IL CANE E’ UN ESSERE SUPERIORE,

CI CURA CON DOLCEZZA SENZA FARCI AVVEDERE

D’ESSERE LUI A VEGLIARE SU DI NOI.

E NOI, ILLUSI BABBIONI, LO PORTIAMO A SPASSO

CONVINTI D’ESSERE PROPRIO NOI AD AVER CURA DI LUI.

MA LUI E’ GIA’ STATO UOMO, LUI HA GIA’ VIAGGIATO,

HA GIA’ VISITATO I POSTI DOVE LO PORTIAMO,

E NON CE LO DICE, NON CE LO FA CAPIRE

PER NON TOGLIERCI IL GUSTO DELLA SORPRESA

DI ANDARE IN UN POSTO NUOVO.

PENSIAMO SENZA ALCUN DUBBIO,

ANZI SENZA NEMMENO PORCI DUBBI,

D’ESSERE PIU’ EVOLUTI

PERCHE’ NOI SI PARLA, NOI SI PENSA, EHI, EHI !?

LUI SI ESPRIME E SI FA CAPIRE PUR NON PARLANDO,

PUR NON POTENDO AFFERRARE,

PUR NON SCRIVENDO!!

ED ALLORA CHI E’ L’ESSERE SUPERIORE,

FORSE NOI, FORSE L’UOMO!?

IL CANE E’ GIA’ STATO UOMO,

E’ CHIARO LO SI VEDE DAL BENE CHE CI SERBA

ANCHE SE SA

CHE POTREBBE ESSERE TRADITO E ABBANDONATO,

LO SI NOTA DA COME ABBRACCIA LA NOSTRA SORTE

ACCETTANDO I NOSTRI SCONFORTI E LE NOSTRE ANSIE,

LUI GIA’ SA’, GUARDA PIGRO, SORVEGLIA PLACIDO E NON SI SCOMPONE,

MA MEDITA E DORME.

LUI GIA’ SA CHE ANCHE NOI ERAVAMO SASSI,

SIAMO UOMINI E FORSE DIVENTEREMO CANI.

T’è piaciuta? Speriamo di sì perché ne ho mazzi interi di “poesie” come questa nel mio cassetto.

Non potrebbe essere la pubblicità per l’Enpa?

Non potrebbe essere la pubblicità per l’ Organizzazione Internazionale Protezione animali?

E’ un bel messaggio per prendere coscienza di quanto noi uomini si sia stronzi?

Ma la nostra economia non funziona così, si fonda sullo spreco, sull’inutilità, sulla merce. Gli stessi animali sono merce, le stesse razze canine non esistono, sono invenzioni e miscelaggi genetici fatti dall’uomo in laboratorio. E questo semplice video e questa semplice “poesia” a costo zero non possono essere usati per nessuna campagna pubblicitaria di sensibilizzazione e gioia e amore, perché bisogna quadrare il targhet, studiare il settore, farsi fare fattura, appaltare la gara, dare in mano la commessa ad uno studio pubblicitario.

Ma è già fatta e finita! A costo zero… Magari la rifaccio con una voce meno da pirla, uso quella del Gladiatore…

Beh, di sicuro sarà l’inizio di “Cani a quattro mani” un altro libro che sto scrivendo. Uno per volta, con calma, a voi grondo addosso come un acquazzone quotidianamente, ma qui si scrive da mezza vita, si semina, si semina, si semina e non si raccoglie, è ora di raccogliere perché altrimenti i frutti buoni si bacano!

E il cassetto si lamenta da anni, vuol tornare snello! Non ce la fa più a tenersi dentro tutti i miei sogni. Hai ragione Cassetto! E’ che ho tante cose da fare, e non mi va molto a genio che le “mie” cose, i “miei” pensieri diventino di qualcun’ altro che li venda, vorrei diventassero di tutti. Vorrei essere pagato semmai io che le ho pensate e scritte, voglio essere artigiano e sfuggire la logica industriale. “Che me ne frega!!? La smetto di sognare ad occhi aperti!!? Le cose funzionano così, adeguati!!?” Calma, calma Cassetto! Beh, adesso scusa Cassetto ma devo andare di corsa a lavorare. Ne riparliamo… ciao Cassetto!

 

Annunci

7 Risposte to “Il Cane”

  1. Valeria Says:

    Bello il video, ma manca la zia Mendy…e questa è una mancanza non da poco…io quando leggo questa poesia (si già l’avevo letta) penso a lei.
    Ciao Andri buona giornata a te, all’amico Papo e a Nic.
    Vale

  2. Sasetta Says:

    Luminoso Arcano! 😀 …ho scoperto da poco il tuo blog e volevo farti i miei complimenti, mi piace molto!!
    Continua così!!

    Salutoni

    Sasetta

  3. Arcano Pennazzi Says:

    Per Valeria:

    Manca zia Mendi, già… a lei dedicherò tutto intero il libro!

  4. Arcano Pennazzi Says:

    Per Sasetta:

    Lieto d’intrattenerti Sasetta!
    Al prossimo post allora!
    Ah, se vuoi essere aggiornata quando scrivo qualcosa di nuovo di consiglio ci registrarti su in alto nel “bottone 3 iscriviti” così leggi sempre fresco!
    Grazie ancora!

  5. Il Manuale del Perfetto Dittatore « L’Eco Blog Decrescente a tutto G.a.s. di Arcano Sobrio Equo Felice Bio Pennazzi Says:

    […] scrivere Glauco Besozzi (il primo giallo ocra della ”mia” collana), sto finendo una raccolta di poesie (due), sto aggiornando “I Piedi Parlano storia di un gioco che non c’è più“, […]

  6. Conosco persone… Faccio cose… « L’Eco Blog Decrescente a tutto G.a.s. di Arcano Sobrio Equo Felice Bio Pennazzi Says:

    […] primo giallo ocra della nostra collana), stiamo finendo di mettere insieme un paio di raccolte di poesie, sto aggiornando “I Piedi Parlano storia di un gioco che non c’è più“, abbiamo finalmente […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: