Le fiabe, la play, i ftalati e noi bimbi…

Ero a pesca nella rete, ed ho trovato due pesciolini, uno tanto buonino, ed uno proprio cattivello. Quello buono è una di quelle cose semplici e gratuite che però richiede tempo e voglia, quello cattivello muove migliaia di milioni di soldoni con lo strizzar d’occhio della pubblicità e l’invidia che io e gli altri bimbi ci facciamo a restare indietro con un gioco più vecchio di quello dei nostri amici.

Ora, io non voglio tornare all’età della pietra, perché sai quanto si stava scomodi, e che freddo, e che caldo e che paura, e che fatica… vorrei solo capire perché non si riescono a muovere grandi capitali senza lasciar cacche puzzolenti in giro per la strada? Perché se ci metti sopra il piede, ok che la fortuna può baciarti, ma se non ti bacia resti cornuto, mazziato e colle scarpe piene di merdina.

Sono un bimbo un po’ qualunquista che cerca spegazioni, ma fa una fatica a trovarle, voi grandi siete sempre di corsa… se sei un grande e sai darmi una spiegazione, io ti ascolto ed imparo volentieri!

Senti un po’ qui:

Leggete fiabe ai bambini! Si è saputo che leggere ad alta voce fiabe ai bambini aiuta nello sviluppo del linguaggio. Ora arriva la prova scientifica, da uno studio pubblicato sugli Archives of Disease in Childhood, condotto dal pediatra Barry Zuckerman della Boston University School of Medicine.
La stimolazione linguistica nei primi anni di vita del bambino è fondamentale, li aiuta ad andare meglio a scuola e a sviluppare un’arte del linguaggio.
Il racconto del genitore è poi un mezzo fortissimo di scambio emotivo.
E vissero tutti felici e contenti…

Genitori, vi riconsiglio anche di leggere “Come un romanzo” del signor Daniel Pennac, il mio papà dice che si impara moltissimo da questo piccolo e semplice libretto!

Genitori vi consiglio anche di regalare Nintendo Wii, Sony PlayStation 3 Elite e Microsoft Xbox 360: sono le tre console per videogiochi messe sotto accusa da Greenpeace. Mica vorrete lasciare quelli di green peace con le mani in mano…

Le tre grandi case produttrici erano state introdotte all’interno della storica ecoguida dei prodotti elettronici realizzata dall’associazione ambientalista, con la promessa che avrebbero eliminato le sostanze tossiche dai loro prodotti.

Una promessa disattesa, se è vero ciò che è emerso dallo studio Playing dirty.

PVC, ftalati, berillio e ritardanti di fiamma a base di bromo sono infatti le sostanze tossiche presenti secondo livelli molto alti in tutti i prodotti in questione.

I ftalati sono sostanze tossiche usate per rendere flessibile il PVC e proibite in giocattoli e articoli per bambini venduti nell’Ue.

Tra quelli identificati nelle console c’è il DEPH (ftalato di bis 2-etilesile), classificato come tossico per la riproduzione, data la capacità di interferire nello sviluppo sessuale dei mammiferi, in particolare i maschi.

L’altro flatato è il DiNP (ftalato di diisononile), identificato nella Xbox, e vietato solo in quei giocattoli e articoli per bambini destinati a essere introdotti in bocca.

Ecco di seguito, invece, i fattori positivi emersi dallo studio:

– Nintendo Wii: non sono state riscontrate leghe di berillio nei contatti elettrici ed è stato osservato un uso limitato di PVC e ftalati

– Playstation PS3 di Sony: contiene circuiti stampati “privi di bromo”

– XBox 360 di Microsoft: impiega meno ritardanti di fiamma delle concorrenti nelle custodie

Nel complesso poco, se si considera quanta moneta sonante entra ogni anno nelle tasche dei tre colossi. Considerate che in Italia, nel 2007, sono state vendute 5 console al minuto, con un incremento del 48% rispetto all’anno precedente.

Fate un po’ i vostri conti…

Playing dirty Per maggiori informazioni leggi Greenpeace

Cose da grandi, vado a farmi leggere una storiella…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: