“Saviano Continua” – l’affissione dei manifesti a Milano

Da: http://savianocontinua.blogspot.com/

Se il caso di Saviano e di Gomorra ci mostra qualcosa, è proprio che il mondo della criminalità organizzata ha paura delle parole scritte e pronunciate in libertà. E questa paura è indubbiamente lo stimolo più forte perché tutti coloro che usano le parole continuino a farlo. El Pais, 18 ottobre 2008

È interpretando questo spirito che persone e cittadini da tutta Italia hanno sentito il bisogno di aggiungere qualcosa a quanto è stato detto, scritto, discusso in questi giorni.
Persone che non hanno paura di parlare attraverso le proprie facce.
Volti che nella loro semplicità esprimono un messaggio forte e diretto: la lotta alle mafie d’Italia, all’omertà che da sempre ci viene attribuita, non è fardello esclusivo di magistrati, giornalisti, scrittori, forze dell’ordine. Non deve più esserlo.
Vogliamo esserne parte, sentiamo già di farne parte, e questo gruppo spontaneo di individui ne è una piccola testimonianza. Perché queste azioni siano solo il punto di partenza di una coscienza sociale che vive e continua tutti i giorni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: